Il formicolio causato dagli attacchi di panico e di ansia: cos’è e come risolvere

Il formicolio causato dagli attacchi di panico e di ansia: cos’è e come risolvere

Per chi soffre di ansia e di attacchi di panico può essere una sfida.
Questi disturbi possono causare sintomi insoliti e incredibilmente spaventosi, uno di questi è il formicolio nelle mani, braccia e gambe.
Questa sensazione di formicolio o di intorpidimento spesso porta ad avere ancora più ansia e panico perché fa pensare che qualcosa non vada nella testa o nel sistema nervoso. E’ una preoccupazione normale perché la sensazione di formicolio può essere causata da problemi nervosi, carenza di vitamine e malattie del fegato.
Una cosa che è vera, tuttavia, è che il formicolio alle gambe, alle mani e alle braccia viene sempre con altri sintomi di ansia e di panico.

Cosa causa il formicolio?
In primo luogo, è importante ricordare che anche l’esperienza del formicolio può manifestarsi in modo diverso. Alcuni persone sentono il formicolio e l’intorpidimento, altre non si sentono letteralmente le mani, le braccia e le gambe.
Anche se è probabile che il formicolio e l’intorpidimento sia il risultato di ansia estrema che si sta attraversando, solo un medico può diagnosticarlo con certezza, soprattutto per escludere malattie gravi.
Quando vengono scartate le altre ipotesi e l’ansia è la causa, allora è opportuno sottoporsi ad un trattamento per migliorare o eliminare l’ansia o il disturbo di panico.
Cosa provoca formicolio? La risposta è quasi sempre l’iperventilazione.
L’iperventilazione è una delle cause dell’ansia meno compresa. Essa si verifica quando si respira troppa anidride carbonica. Il nostro corpo come ha bisogno di ossigeno, ha anche bisogno di una buona quantità di anidride carbonica. Quando si è in iperventilazione, vi è uno squilibrio tra i due.
La maggior parte delle persone pensa che l’iperventilazione è “respirare troppo velocemente”e, in effetti, si tratta di una causa potenziale.
Quando si è affetti da ansia estrema o disturbo di panico, si scopre che si sta respirando velocemente e questo può causare iperventilazione.

L’iperventilazione, però. può verificarsi anche per altri motivi, tra cui:
-Pensare a respirare.
Quando ci si concentra sulla respirazione, non è più nel controllo naturale del proprio corpo. Questo può far rilasciare più aria, portando ad iperventilazione.
-Provare a respirare in modo più profondo.
Durante un attacco di ansia, si respira più profondamente. Purtroppo, in molti casi, la reazione peggiora l’iperventilazione.
-Respiro non addestrato.
Un’altra situazione insolita che sembra verificarsi in persone che soffrono di ansia e di panico è che la respirazione cambia semplicemente

Altre cause di iperventilazione
L’iperventilazione è la ragione più comune per la comparsa del formicolio e di intorpidimento nelle persone con ansia, ma non è l’unica ragione.
Lo stress può causare un effetto insolito sul sistema nervoso e, quindi, è possibile che lo stress provochi strane sensazioni nelle braccia mani e nelle gambe.
Inoltre, il formicolio e l’intorpidimento delle braccia, delle mani e delle gambe si possono verificare ogni giorno, per motivi non legati all’ansia.
Ad esempio, se si sta premendo un nervo principale che provoca formicolio. Se già soffre di ansia o di panico, si comincia a pensare troppo a quel formicolio più di qualcuno che non soffre di ansia o di disturbo di panico.

L’ansia in relazione alla salute
Molti tipi di ansia possono effettivamente causare l’ansia per la salute e questo è uno dei motivi per cui il formicolio o l’intorpidimento alle braccia, alle gambe e alle mani sembrano così spaventosi.
Il disturbo di panico, per esempio, può portare alle persone eccessivamente sensibili alle proprie sensazioni fisiche, di avere la sensazione che alcuni di questi sintomi, intorpidimento e formicolio, siano incontrollabili.
L’ansia può creare formicolio e può far reagire con esagerazione e paura. Chi pensa che il disturbo d’ansia e di panico non sia nulla di cui preoccuparsi, certamente non ha mai sofferto di questi disturbi nella vita.

Come smettere di avere ansia o panico e le cause di formicolio e di intorpidimento
Il formicolio è solitamente causato da iperventilazione, quindi, la cosa migliore da fare è quella di cominciare a controllare il respiro. Respirare più lentamente, infatti, è un inizio. Inoltre, cercare di non respirare troppo con il petto, provando a respirare con la pancia in espansione.
Può sembrare che non si stia facendo un respiro pieno ma è opportuno ricordare che l’iperventilazione provoca la sensazione di aver bisogno di più aria, anche se, in realtà, è l’opposto.
Un altro suggerimento è quello di iniziare a camminare. Assicurarsi che il flusso di sangue nel corpo sia ottimale. Man mano che i muscoli lavorano, il respiro sarà più sano e l’iperventilazione dovrebbe diminuire.
Una volta tenuti sotto controllo i sintomi del formicolio e dell’intorpidimento, è il momento di trattare l’ansia e gli attacchi di panico nel loro complesso.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. * Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme