Dolore al cuore: attacco di panico o infarto?

Dolore al cuore: attacco di panico o infarto?

Il disturbo di panico è meglio conosciuto per i suoi sintomi mentali ma sono spesso i sintomi fisici a causare maggiore preoccupazione.
Uno dei sintomi della sindrome di panico più spaventoso è il dolore al cuore o al petto, in quanto questo tipo di dolore è associato a gravi problemi cardiaci e porta molte persone ad essere spaventate dalla loro stessa salute.
Tuttavia, è molto probabile che il dolore al cuore o al petto sia un sintomo di ansia o di attacchi di panico.

Sindrome di panico e sintomi fisici in comune con problemi cardiaci
Il battito cardiaco accelerato, la sudorazione eccessiva, la nausea e le vertigini sono sintomi tradizionali di panico e della sindrome di ansia. La maggioranza delle persone, però, che soffrono di ansia e di panico hanno sintomi fisici unici, tra cui:
-Formicolio alle braccia e gambe
-Sensazione di perdere il controllo
-Debolezza al collo
-Dolore al cuore e dolore toracico
I sintomi che si verificano hanno molto a che fare con il tipo di ansia o con il disturbo di panico di cui si soffre e come si reagisce a questi disturbi.

Cosa causa mal di cuore o dolore al petto
E’ consigliabile recarsi dal proprio medico per escludere eventuali problemi di salute legati al cuore.
Il disturbo di panico provoca dolore al cuore e al torace ma un fattore importante per ridurre lo stress di tale dolore è quello di assicurarsi che il cuore sia sano al 100%.

Perché è molto importante consultare un medico e fare il test.
Eppure, le persone che soffrono di ansia o attacchi di panico e che avvertono il dolore al cuore e al torace può essere causato da una serie di fattori diversi.
Alcuni di essi includono:
-Iperventilazione.
Coloro che hanno la sindrome di panico e di ansia spesso hanno la tendenza all’iperventilazione o respirare in modo non corretto. Questo è spesso dovuto a contrazioni muscolari rapide e all’eccesso d’aria nei polmoni. L’iperventilazione, inoltre, restringe i vasi sanguigni e provoca notevole dolore al cuore e al torace.
-Gonfiore.
In generale, l’ansia e il disturbo di panico tende a causare gonfiore di gas. L’iperventilazione può contribuire a questo. Il gonfiore, inoltre, può causare un aumento della pressione nei polmoni, causando dolore al petto.
Psicosomatici.
La maggior parte delle persone non piace credere all’idea che il problema possa dipendere dalla propria testa ma, chi ha estrema ansia e attacchi di panico, è costantemente preoccupato per la propria salute, solo perché la mente si convince che il proprio corpo avverte dolore.
Il dolore al cuore e i dolori al petto di solito si verificano nel corso di un attacco di panico o ansia e sono assolutamente spaventoso. Tuttavia, il dolore nel cuore e al torace sono generalmente innocui.

Come distinguere il dolore toracico causato dall’ansia e dolore al petto causato da problemi cardiaci
Non esiste un metodo garantito per scoprire se il dolore al torace è causato dall’ansia o da problemi di cuore.
Tuttavia, il dolore nel cuore e dolori al petto relativi al disturbo d’ansia e di panico
-tendono ad essere più acuti
-è situato in una regione specifica
-più vicini al centro del petto, ma non necessariamente
Il dolore toracico relativo a problemi di cuore
-si espande alle spalle e, eventualmente, al mento
-tende ad essere un dolore sordo, come se il cuore venisse schiacciato
-dura più di 10 minuti, a volte anche di più.
Ci sono molte somiglianze tra i due. Le due cause possono far apparire il cuore come se fosse premuto e rendere difficile il respiro (o apparire come risultato di difficoltà di respirazione).

Come ridurre la sindrome di panico, di ansia e il dolore al petto e al cuore
Il modo migliore per controllare il dolore al cuore e dolore al petto è la prevenzione, riducendo i sintomi globali di panico e la sindrome di ansia. Meno ansia si ha, meno attacchi di panico si possono avere e meno dolori al petto.

Se si avvertono dolori al petto e al cuore, la cosa migliore da fare è la seguente:
-Controllare il respiro.
Ricordate che questi tipi di dolori al petto sono di solito causati da iperventilazione e, anche se non si è in iperventilazione, il controllo della respirazione è un ottimo modo per calmare i nervi. Respirate lentamente in modo controllato, utilizzando tecniche di respirazione profonda, prendendo aria per almeno 15 secondi.
-Controllare i pensieri.
Uno dei motivi per recarsi dal medico è quello di capire che il dolore al cuore o al torace sia legato al disturbo di panico o di ansia.
Controlla l’ambiente.
Il dolore al cuore e al torace può essere causato da pensieri (di ansia e di panico) e può peggiorare quando si è seduti, infatti, è consigliabile distrarsi in alcun modo e dolore toracico potrebbe scomparire.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme