Come affrontare e superare gli attacchi di panico

Come affrontare e superare gli attacchi di panico

Affrontare il panico non è affatto facile, chi ne soffre potrebbe dirlo. Tuttavia, non è un compito impossibile; ciò che è richiesto è la pazienza, un forte impegno per il cambiamento futuro, il tempo e l’aiuto di un professionista.
Alcune chiavi utili di fronte ad un attacco di panico
Ci sono ampi sviluppi su questo tema. Una sintesi utile potrebbe essere la seguente:
1. Più nervoso si percepisce, più si genererà nervosismo da stress.
2. Ciò che si vive è semplicemente sgradevole, però, nessun danno o pericolo imminente. La cosa importante è convincersi che nulla di pericoloso possa accadere, altrimenti, si alimenterebbe il circolo vizioso dei pensieri negativi.
3. Non pensare alle conseguenze prematuramente. Un pensiero positivo per il futuro aiuterà a calmarsi.
4. La cosa più importante è cercare di combattere la paura, evitarla con l’aiuto di un’alternativa.
5. Accettare tutte le sensazioni che si verificano e cercare di controllarle.
6. Appena ci si sente meglio, iniziare a pensare a cosa fare subito dopo l’attacco di panico.
7. Non appena vi sentite pronti (a) a continuare l’attività che si stava facendo, prendere tempo e non avere fretta.

La percezione del futuro
Di solito nel corso di un attacco di panico, le reazioni fisiologiche sono così forti che la gente teme di soffrire di un attacco di cuore che li conduce alla morte. Che cosa significa questo? Che al di là della paura della situazione che stiamo vivendo, la gente ha paura dei risultati che possono rivelarsi dopo l’attacco. Qui si trova l’inizio della soluzione: dobbiamo imparare a controllare i pensieri negativi previsti.

Pensieri opposti
Di seguito è riportato un elenco di pensieri comuni in coloro che soffrono di attacchi di panico. Al contrario, mostriamo esempi delle idee più raccomandate per far fronte all’attacco di panico:
– “Nessuno sa cosa mi succede” / “Non mi vergogno”
– “Il panico è il mio eterno nemico” / “posso controllare i miei stati di panico”
– “Voglio evitare tutti i sintomi” / “dovrò affrontare questi sintomi”
– “Devo stare attenti” / “Non avvertirò sempre questa sensazione”
– “Questo è un test” / “Quello che mi sta succedendo una pratica che mi aiuterà in futuro”
– “Non posso vivere in pace se non vi è alcuna certezza che non ci sono rischi” / “L’incertezza è tollerabile”
Mentre il panico è difficile da controllare, i pensieri si possono controllare ed è il primo passo per raggiungere questo obiettivo. E ‘importante conoscere ogni dettaglio di questa situazione, leggere, imparare, riflettere e, naturalmente, cercare assistenza professionale, quando è necessario.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. * Ultima revisione degli articoli e dei contenuti: 4 ottobre 2018 * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat